Italia

Minniti contestato a Università Calabria

Minniti contestato a Università Calabria”

Contestato il ministro degli Interni Minniti questa mattina a Cosenza, dove interveniva presso l'Università della Calabria alla giornata di studi sul tema "Intelligence: a dieci anni dalla riforma".

All'esterno dell'area in cui si svolge il seminario si sarebbe radunato un gruppo di manifestanti che protestano contro i recenti decreti varati in materia di immigrazione e che sarebbero, secondo i dimostranti, fortemente restrittivi per le libertà' personali garantite dalla Costituzione. Il ministro, al suo arrivo in Aula Magna, è stato contestato anche da un docente precario, fatto allontanare dalle forze dell'ordine. "Personalmente non sono stato mai un tifoso del servizio segreto unico, l'idea di avere due agenzie che abbiano finalità separate, rigidamente circoscritte costituisce la struttura migliore per creare una cooperazione positiva, che sfrutti al meglio le singole qualità - ha affermato Marco Minniti -". "Vista l'incostituzionalità e l'antidemocraticità del decreto sicurezza a firma Minniti Marco, considerato l'elevata pericolosità sociale del soggetto e della sua legge ordiniamo l'allontanamento di Minniti", il messaggio uno dei cartelli dei comitati e associazioni studentesche che da giorni si preparavano all'arrivo ad Arcavacata del ministro.

"L'idea di avere una complementarieta' tra esterno ed interno la considero un'idea molto giusta. Questo tipo di terrorismo non si può prevedere ma si può contenere con il controllo del territorio". "La sicurezza nazionale e' una questione che riguarda tutti - ha concluso Minniti - e non deve diventare elemento di scontro o tensione politica".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato