Italia

Roma. Settantenne muore per salvare tre bimbi a Terracina

Roma. Settantenne muore per salvare tre bimbi a Terracina”

Il pensionato-eroe si è tuffato con altre due persone quando, col mare mosso, ha notato il nipotino e altri due bambini in difficoltà in mare. Pare che l'uomo abbia visto alcuni bambini in difficoltà ed avrebbe provato a salvare loro la vita.

Le generalità della vittima non sono state ancora diffuse dagli organismi di stampa nazionali. Un'altra donna è stata soccorsa e trasportata in gravi condizioni all'ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Forniremo maggiori dettagli non appena possibile.

Tre bambini stavano giocando in acqua, ma a causa della risacca in mare e della corrente troppo forte, non riuscivano a tornare a riva. Ma purtroppo lui stesso non ce l'ha fatta. Un normale pomeriggio d'estate, con i bimbi che fanno la spola tra l'acqua e la sabbia e gli adulti che li sorvegliano. Si tratta di un anziano turista in vacanza a Terracina, presso un camping della zona. Nel frattempo anche qualche altro bagnante ha partecipato ai soccorsi, tra cui il cubano e il bagnino che sono riusciti a salvare i ragazzini, portati a riva e in buone condizioni.

UOMO ANNEGA A TERRACINA: GRAVE ANCHE UNA DONNA - Una delle due donne tuffatesi in mare per salvare i 3 bambini non si trova in pericolo di vita, pur essendo stata trattenuta in ospedale a Terracina per accertamenti clinici.

Sul posto sono arrivati i militari della Capitaneria di Porto allertati da una richiesta di soccorso al 1530, personale di terra e sulla motovedetta, e adesso gli uomini del comandante Alessandro Poerio stanno ricostruendo l'effettiva dinamica della tragedia.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato