Sport

Ventura: "Donnarumma? Deve fare il calciatore"

Ventura:

A dirlo è il ct della nazionale italiana Gian Piero Ventura ai microfoni di 'Radio Anch'Io Sport' su Radio 1 Rai a proposito del futuro di Gianluigi Donnarumma, in rotta con il Milan dopo il mancato rinnovo di contratto. Deve fare il calciatore perché è un calciatore di altissimo livello, un predestinato. "È un bene del calcio italiano". Egoisticamente sarebbe meglio per me tenerlo sott'occhio in Italia. Se va al PSG perché il PSG ha bisogno di Belotti e ritiene che sia il giocatore adatto, allora sì.

"Ci sono i presupposti per fare bene". La partita è stata vinta meritatamente, è fondamentale in questi tornei vincere la prima. Sono venuto qui per fare un "in bocca al lupo" ai ragazzi, ma soprattutto per vederli dal vivo. L'Italia parte fra le favorite dell'Europeo di categoria, ma non sarà facile arrivare primi in un girone che comprende anche la Germania. Ho visto l'allenamento della vigilia e c'era grande voglia.

Su Berardi e Donnarumma, protagonisti con l'Under: "Berardi è un giocatore dalle grandissime potenzialità, deve solo trovare la consapevolezza dei propri mezzi. Io credo che Berardi debba fare questa esperienza, una volta che lui supererà questo step penso che abbia qualità enormi". Discorso diverso se va a integrare la rosa: dalla porta di servizio non sarai mai protagonista. Non ci è precluso di andarcela a giocare in Spagna ed eventualmente negli spareggi. "Questo è un segnale importante".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato