Intrattenimento

Wonder Woman: su RottenTomatoes "acchiappa" il miglior punteggio per un film DC

Wonder Woman: su RottenTomatoes

Un'eroina che servirebbe al nostro mondo. La nuova amazzone invece è coperta da una corazza che sembra nascondere ciò che in precedenza veniva esposto in tutta evidenza. Una grande occasione ma anche una bella responsabilità, che però non ha ostacolato la brava regista.

Arriva nei nostri cinema dal 1 giugno l'attesissimo "Wonder Woman" targato Warner Bros.

La spia americana è Chris Pine, il Capitano Kirk del reboot di Star Trek ad opera di J. J. Abrams, anche lui piuttosto convincente nell'uniforme dell'ufficiale americano che vuole fermare il massacro degli innocenti nonostante la miopia dei vertici militari. Interpretato da una Charlize Theron completamente trasformata, Monster racconta la storia di una donna che, vittima di gravi ingiustizie, diventa un killer assassino.

L'attrice scelta per vestire i panni di Wonder Woman è Gal Gadot, già conosciuta per aver recitato in "Fast and Furious". Solo a fine lavorazione, ha ammesso, ha cominciato a chiedersi se avrebbe potuto fare di meglio e se fosse riuscita a trasmettere la sua passione, e la forza delle donne, nel miglior modo possibile.

Superfluo parlare poi dell'inutilità dei 'cattivi tedeschi', il Generale Ludendorff e il Dottor Poison, macchiettistici e scontati.

Gal Gadot come Diana Prince aka Wonder Woman è probabilmente una delle colonne più perfette nella storia femminile del cinema. Diverte e coinvolge nella narrazione delle origini delle eroe DC e di come si evolverà nei capitoli successivi. Cresciuta su una remota isola paradisiaca, Diana entra in contatto con un pilota americano il cui aereo è precipitato sull'isola e scopre l'esistenza di un terribile conflitto che infiamma il mondo.

La colonna sonora del film è firmata Rupert Gregson-Williams e si compone di ben 15 tracce, di cui l'ultima è intitolata To be Human ed è cantata da Sia, che per la seconda volta incide un brano destinato ad essere la colonna sonora di un film infatti, ricordiamo che Sia ha anche inciso il brano Helium per il film Cinquanta sfumature di nero. "Combattendo al fianco degli esseri umani in una guerra che porrà fine a tutte le guerre, lei scoprirà i suoi poteri e... il suo vero destino".

Il team di Jenkins include inoltre il direttore della fotografia Matthew Jensen ("Chronicle", "Fantastic 4 - I fantastici quattro", "Il Trono di Spade" per la HBO), la scenografa candidata all'Oscar Aline Bonetto ("Il favoloso mondo di Amélie", "Una lunga domenica di passioni", "Pan - Viaggio sull'isola che non c'è"), il montatore premio Oscar Martin Walsh ("Chicago", "Jack Ryan: L'iniziazione", "V per Vendetta") e la costumista premio Oscar Lindy Hemming (la trilogia di The Dark Knight, Topsy-Turvy - Sottosopra).



Сomo è

Ultimo




Raccomandato