Sport

Douglas Costa si presenta alla Juventus: "A Cardiff è mancata la fortuna"

Douglas Costa si presenta alla Juventus:

"Credo che la finale sia sempre una partita molto difficile, ma io sono arrivato per aiutare e credo che potrò aiutare per questa nuova conquista". Sono felice di essere arrivato qui adesso e cercherò di portare la squadra a raggiungere grandi obiettivi.

Da Arturo Vidal e Alex Sandro l'invito ad andare alla Juve: "Arturo è un grande amico, mi ha detto che la Juve è una squadra molto grande con tanti tifosi in tutto il mondo che mi ameranno - ha sottolineato il brasiliano -". Massimiliano Allegri avrà a disposizione un elemento di comprovata classe ed esperienza internazionale, per puntare a ripetersi in campionato e in Coppa Italia, e per riuscire finalmente a vincere la Champions League. Una chiosa finale su Gonzalo Higuain, al quale si augura di poter servire numerosi assist: "Gonzalo è un attaccante che mi piace molto e c'è una buona possibilità che quest'anno segni ancora di più. In finale poi serve anche fortuna, la scorsa volta è mancata".

La Juventus, dopo aver ufficializzato l'arrivo di Douglas Costa, prepara la presentazione ufficiale. "Sbagliato squadra", solo alcune delle vignette e dei commenti sarcastici che immediatamente hanno iniziato a girare sul web.

Douglas Costa è pronto a incontrare i tifosi bianconeri al Megastore nei pressi dello Stadium.

"Sono arrivato nella squadra giusta al momento giusto - dice il 26enne brasiliano-. Fuori dal calcio? Mi piace stare con gli amici, giocare a bowling, ai videogames". "Ho già avuto dei consigli e sono molto contento". Queste le dichiarazioni rilasciate dall'esterno offensivo brasiliano ormai ex Bayern Monaco in conferenza stampa: "La Juve è una squadra di altissimo livello, io credo di poter dare il mio apporto. Come io ho lasciato il Bayern, lui ha lasciato la Juventus". E' un grandissimo allenatore, tratta tutti allo stesso modo e fa sentire tutti importanti. Ho giocato quasi sempre sulle fasce, ma alla fine non sono uno di quelli che decide il proprio ruolo. Ma io voglio giocare, al Bayern forse non potevo trovare lo spazio che posso avere qui. Sono grato ad Ancelotti e al Bayern Monaco. Devo crescere, secondo me non avrei avuto questa possibilità al Bayern come l'avrò qui.

"E' una cosa grande".

"Voglia di rivalsa con il Bayern?". No, non devo far vedere niente a loro. Il mio desiderio è quello di far vedere che la Juventus ha fatto la scelta giusta nel prendermi.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato