Esteri

Ferì un uomo in Trentino, abbattuta la femmina di orso KJ2

Ferì un uomo in Trentino, abbattuta la femmina di orso KJ2”

A comunicarlo è la Provincia autonoma di Trento.

L'uomo, che al momento dell'aggressione passeggiava con il suo cane nel bosco, era un idraulico in vacanza sulle montagne del Trentino. Anche se, l'episodio in cui aveva attaccato un pensionato era apparso subito controverso alle indagini, tanto da credere che era stato proprio l'uomo a colpirla per primo. L'abbattimento è stato possibile grazie alle precedenti attività di identificazione genetica e successiva cattura e radiocollarizzazione ai fini della riconoscibilita dell'animale, spiega una nota della Provincia di Trento.

Era pericolosa per gli uomini.

A nulla sono valsi i tentativi della Lav, Lega anti vivisezione, che aveva inviato una diffida al presidente della Provincia autonoma di Trento. A livello legale l'Aidaa domani annuncerà le iniziative che intende mettere in pratica "per contrastare questo fenomeno assurdo dell'abbattimento degli orsi (e dei lupi) e per far condannare a livello europeo le attività assassine messe in pratica con i decreti del presidente Ugo Rossi". Ugo Rossi, per chiedere il ritiro dell'ordinanza di cattura o uccisione dell'orsa KJ2, in seguito alle rivelazioni emerse rispetto all'aggressione, avvenuta a fine luglio, dell'orsa KJ2 ad un uomo nella zona di Terlago.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato