Sport

Lazio, Inzaghi avverte Keita: "Se non dà il massimo non gioca"

Lazio, Inzaghi avverte Keita:

Simone Inzaghi è pronto per giocarsi la Supercoppa italiana contro la Juventus. Abbiamo fatto un buonissimo precampionato, lavorando dal 4 luglio sapendo di avere la Supercoppa come prima partita.

"Arriviamo bene a questa finale, abbiamo preparato tante cose e ci siamo preparati bene per la partita di domani".

Qual è l'errore da non commettere contro la Juve? . "Purtroppo, non solo noi con la Juventus, siamo sfortunati".

"Incontriamo la squadra migliore d'Italia, dovremo fare una partita perfetta". Dovremo fare una gara coraggiosa. In queste quattro partite in cui ci sono stato io allenatore abbiamo fatto buone gare, ma mai perfette. "Forse con il palo di Keita all'inizio poteva cambiare qualcosa, ma abbiamo perso meritatamente".

"Abbiamo fatto un'ottima preparazione, poi c'è stato quel problemino per Felipe Anderson che stava facendo anche lui un'ottima preparazione. Il ragazzo ha dato la massima disponibilità, ma si vedrà".

Marusic è pronto? A che punto è Leiva? "Dopo pochi giorni chiamava già i compagni per nome, sono convinto che ci darà una grande soddisfazione".

"Per costruire grandi squadre bisogna dare continuità al gruppo e aprire un ciclo".

"La società ha cercato di accontentarmi, hanno provato a trattenere Biglia fino all'ultimo".

Senza Bigia e Bonucci. Ho provato Luis Alberto, che ha fatto un ottimo precampionato, e poi abbiamo anche Di Gennaro.

JUVE SENZA BONUCCI - "La Juve senza Bonucci? Quindi il livello è molto alto".

Keita. "Sapete tutti come è la situazione".

KEITA - "Ci sono delle voci, io osservo tutto". Mancano due allenamenti e nelle mia testa c'è una squadra che deve essere al 100%. "Se vedrò questo in Keita, se vedrò che sarà in grado di dare il massimo allora giocherà, altrimenti guarderò gli altri ragazzi".

La Juventus rimane ovviamente la favorita: "I numeri parlano chiaro, abbiamo una tradizione sfavorevole". Nelle partite secche può succedere qualsiasi risultato. Però dobbiamo essere squadra e lottare tutti insieme. Per noi è motivo di orgoglio, molti non ci sono. "Vogliamo giocarcela nel migliore dei modi".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato