Salute

"Mia figlia ha rischiato l'amputazione": il motivo è incredibile

Una giornata in spiaggia insieme alla sua famiglia si è trasformato in un vero e proprio incubo per Amy-Leigh Cavanagh, 26 anni, e per sua figlia di appena otto mesi, Aria McCart. La piccola, secondo fonte Leggo.it che a sua volta ha preso dal magazine britannico Metro, si era recata con i suoi genitori ad Androssan, una cittadina nel nord dello Ayrshire, nella parte meridionale della Scozia, e avrebbe contratto una infezione al piede.

Un'infezione causata dalla pipì di un cane ha compresso la salute di una bimba di 18 mesi che stava rischiando l'amputazione dell'alluce. Come abbiamo già detto, durante una giornata trascorsa in spiaggia, la mamma si è improvvisamente accorta di un gonfiore anomalo dell'alluce e in pochissimo tempo la bambina ha avuto la febbre molto alta, precipitando in una sorta di letargia così è stata immediatamente accompagnata in ospedale, dove i medici sono riusciti a salvarle l'alluce.

La causa della grave infezione, a detta dei medici, sta nel contatto della delicata pelle della piccola con sostanze chimiche urticanti, come potrebbe essere stata, appunto, la pipì di un cane.

Non solo, "Aria ha paura quando le persone si avvicinano al piedino", afferma la mamma e aggiunge che giocare a piedi n**i all'aperto, comporta dei rischi di cui è bene essere consapevoli. "Spero che i padroni dei cani prestino più attenzione", avrebbe dichiarato la donna.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato