Finanza

Moto2 Austria, FP1: Oliveira precede la pioggia

Moto2 Austria, FP1: Oliveira precede la pioggia”

Un'interessantissima terza sessione di prove libere della Moto2 sui saliscendi del Red Bull Ring di Spielberg proietta in cima al monitor dei tempi il vice-Campione del Mondo in carica Thomas Luthi, ma a stretto contatto i nostri Francesco Bagnaia e Mattia Pasini chiudono rispettivamente con il secondo e terzo tempo con Franco Morbidelli classificatosi settimo. Questo significa che il suo tempo ha resistito sino all'esposizione della bandiera a scacchi, ma con un brivido finale. Il romagnolo del team Italtrans ha però avuto la meglio per appena un millesimo di secondo. Il pilota portoghese ha il compito non facile di far festeggiare la Ktm sul circuito di casa e per ora sembra potercela fare, anche se la gara di domani sarà durissima, visto le poche differenze sul passo gara tra i primi sette piloti. A completare la prima fila, guastando solo in parte la festa tricolore, vi è il compagno di squadra del 22enne laziale, lo spagnolo Alex Marquez, che sfrutta proprio il riferimento di Morbidelli per staccare il 3° tempo a 176 millesimi dal poleman. Il primo degli inseguitori, come detto, è Francesco Bagnaia.

Lo svizzero sembrava tra i candidati per la lotta alla pole dopo aver chiuso in testa le Libere 3 di questa mattina, ma nel momento più importante della giornata è stato sovrastato dagli italiani e da Marquez. Stesso discorso per Isaac Vinales, il quale ha chiuso in settima posizione.

Ci si attendeva di più da Miguel Oliveira, che sino a questa mattina sembrava poter dire la sua per le prime due file dello schieramento. Takaaki Nakagami non è andato oltre il nono tempo, mentre la Top 10 è finito nelle mani di Xavi Vierge, nonostante sia stato autore di una brutta caduta nel corso dei primi minuti della sessione. Appena dietro il romano troviamo Lorenzo Baldassarri e Luca Marini. Poi abbiamo Locatelli 22º e Manzi 26º.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato