Esteri

Usa, torna lo spettro razzista con marce e slogan in Virginia

I manifestanti si sono scontrati nella storica città universitaria, sede dell'Università della Virginia, alcuni avevano bandiere confederate, cantavano slogan nazisti, alcuni portavano il casco e addirittura gli scudi, così preparati si sono diretti verso la statua di Robert E. Lee nel parco di Emancipation. Alcuni osservatori, la cui opinione è riportata dalla Bbc, hanno visto le torce come un riferimento al Ku Klux Klan.

Un gruppo più piccolo di contro-manifestanti ha circondato la statua di Thomas Jefferson presso la University of Virginia, tenendo uno striscione che recitava "Gli studenti dell'università della Virginia agiscono contro la supremazia bianca".

La polizia è dovuta intervenire a causa di scontri tra i due gruppi, secondo quanto riporta il Washington Post.

Il governatore della Virginia ha messo in allerta la Guardia Nazionale nel caso la situazione peggiorasse e ha proclamato lo stato di emergenza. Secionbdo vari media, vi sarebbero diversi feriti.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato