Esteri

Allarmi boma a Mosca: 20 mila persone evacuate

Allarmi boma a Mosca: 20 mila persone evacuate”

Venti allarmi bomba simultanei a Mosca hanno portato all'evacuazione di oltre 20mila persone, tra grandi magazzini, stazioni e università.

Da quattro giorni, dal 10 settembre, Mosca è oggetto di allarmi bomba.

"Sembra un caso di 'terrorismo telefonico', ma dobbiamo verificare la credibilità di questi messaggi", ha detto un funzionario.

I servizi di emergenza hanno riferito che le unità di polizia, compresi specialisti di esplosivi e agenti delle unità cinofile, stanno perlustrando gli edifici e le strutture evacuate. Ieri a Perm, nella regione degli Urali, sono state evacuate 5'700 persone da almeno sette istituti scolastici, dall'università, da alcuni centri commerciali, dalla stazione degli autobus e da quella ferroviaria. I servizi stanno indagando sull'ipotesi che le chiamate possano essere state pre-registrate e 'innescate' con l'ausilio di software digitali. Poi però, col passare dei minuti, si è assistito alla strana scena ripetuta in numerosi negozi, università e stazioni del centro di Mosca con la gente sempre più attonita e meno impaurita nel cercare di capire cosa stesse avvenendo. Fra i centri commerciali in cui è scattato l'allarme bomba c'è anche Gum, che si trova vicino alla Piazza rossa.

Oggi il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, secondo quanto riporta la Tass aveva detto che il Cremlino non rilascia commenti sull'aumento di falsi allarmi bomba, aggiungendo che "è una questione dei nostri servizi speciali".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato