Sport

Catania vince in trasferta: con il Francavilla è 3 a 0

Catania vince in trasferta: con il Francavilla è 3 a 0”

È la giocata che sancisce il trionfo del Catania, finalmente cinico e bravo a capitalizzare tutte le occasioni concesse dalla Virtus Francavilla. Dentro Ripa e Russotto per Curiale e lo stesso Di Grazia.

La partenza della Virtus Francavilla è convincente. Virtus Francavilla, comunque, molto generosa e volitiva contro un Catania che ha sofferto la pressione avversaria, colpendo però nel momento migliore. Al 18′ i biancazzurri sfiorano il vantaggio, con il colpo di testa di Abruzzese, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, che non inquadra per pochi centimetri la porta di Pisseri. La squadra di D'Agostino, si rende pericolosa cinque minuti più tardi, ancora da corner, con un destro da posizione defilata di Saraniti e va vicinissima all'1-0 con la conclusione di Sicurella al 25′ su cui è costretto a intervenire Pisseri. Al 38′ Biagianti penetra in area e Buono interviene fallosamente sul capitano etneo: il calcio di rigore sembra netto. Le squadre lottano per il predominio del centrocampo e per il primo quarto d'ora non si registrano grosse emozioni. Dal dischetto si presenta Lodi, che non sbaglia: Catania in vantaggio, primo gol del regista napoletano nella sua nuova esperienza in maglia rossazzurra.

SUPER RUSSOTTO - Nella ripresa, il Catania amministra il gioco e i ritmi della gara ma fatica a pungere in avanti. Mossa che si rivela pienamente azzeccata perché l'ex Catanzaro, al 66′, segna un gol fantastico calciando vicino al limite dell'area di rigore e disegnando una traiettoria imparabile per Albertazzi. Al 94' ci pensa Russotto a mettere la parola fine alla partita, involandosi sulla destra e mettendo un pallone in mezzo all'area che Djordjevic deve solo appoggiare in rete. Il tabù trasferta è sfatato.

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Albertazzi; Prestia, Maccarrone (dal 78' De Toma), Abruzzese; Albertini, Buono (dal 66' Biason), Folorunsho, Agostinone (dal 76' Delvecchio); Sicurella (dal 76' Di Nicola); Saraniti, Ayina (dal 66' Ayina).

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya (dal 63' Blondett), Tedeschi, Bogdan; Semenzato, Caccetta, Lodi, Biagianti (dall'83' Bucolo), Marchese (dall'83' Djordjevic); Curiale (dal 60' Ripa), Di Grazia (dal 60' Russotto).

In panchina: 22 Martinez, 18 Fornito, 19 Manneh, 21 Esposito, 32 Mazzarani, 34 Rossetti, 35 Correia.

Arbitro Robilotta di Sala Consilina 6 (Arcangelo di Pisa e Spiniello di Avellino).



Сomo è

Ultimo




Raccomandato