Sport

Champions, Barcellona-Juve: due assenze pesanti per Allegri

Champions, Barcellona-Juve: due assenze pesanti per Allegri”

Ma con l'ingresso al minuto 54 del talento argentino, la musica è cambiata: scambi rapidi, colpi di tacco e il gol che ha chiuso il match una volta per tutte. Deve esserci la disponibilità da parte di tutti. Dobbiamo giocare con serenità, tranquillità e tecnica. A questo punto in difesa accanto a Barzagli giocherà uno tra Rugani e Benatia anche se non è escluso il cambio di modulo.

Direttamente dalla sala stampa del Camp Nou, ad ormai poche ore da Barcellona-Juventus, anche Paulo Dybala è intervenuto in conferenza stampa. C'è poi da considerare il fattore turnover: Allegri sta palesemente risparmiando alcuni dei migliori (come fa Zidane al Real con Ronaldo...avrà forse preso ispirazione?) per ritrovarli più freschi nei momenti decisivi della Champions League. Bernardeschi? Ha chance di giocare, non so se di partire dall'inizio. "Dovremo avere lucidità e tecnica, quando ci verranno a pressare".

Pjanic duella con Iniesta in un duello dallo 0-0 della scorsa stagione al Camp Nou
Pjanic duella con Iniesta in un duello dallo 0-0 della scorsa stagione al Camp Nou

SULLA FINALE DI BERLINO -"Abbiamo cambiato molto e bene rispetto alla finale di Champions a Berlino, la società ha portato a Torino ottimi giocatori. Il tecnico livornese si è espresso sui tenori della squadra di Valverde:" Non dipende dai moduli di gioco, ma dai giocatori. Entrambe le squadre hanno giocato bene con filosofie diverse. Abbiamo visto il Barcellona nella sua ultima partita. "Voglio vincere tanto. Devo solo stare tranquillo e cercare di superarmi sempre, Messi e Cristiano hanno numeri incredibili, giocheranno ancora per un po' di anni, ma io cercherò di avvicinarmi a loro il prima possibile". L'obiettivo è passare il turno. Quest'anno ho scelto di giocare con un numero che rappresenta molto per la storia di questo club, il resto si vedrà.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato