Esteri

Consip, Renzi: "Fango per colpirmi, finirà contro chi falsifica prove"

Consip, Renzi:

Tra le opposizioni, poi, si registra la posizione dei verdiniani di Ala: "Siamo di fronte a preoccupanti attacchi alla democrazia - sottolineano -". Le carte del Csm (Corte Suprema della Magistratura) saranno analizzate dagli inquirenti nei prossimi giorni in procura a Roma.

Le ultime rivelazioni su Consip aprono un nuovo capitolo sull'inchiesta.

"Il fango che hanno cercato di buttarmi addosso, utilizzando Consip, andrà agli artefici di tutto". Le intercettazioni sono state falsificate per montare un presunto scandalo contro un esponente delle istituzioni. "Stima e rispetto profondo per l'azione dell'intelligence italiana e per i magistrati, perché la stragrande maggioranza dei giudici italiani è fatta da persone di grande livello e servitori dello Stato cui va espressa gratitudine".

"Chi è al centro di queste vicende deve avere rispetto delle istituzioni", continua il segretario del PD.

Post assegnazione dei Giochi olimpici estivi a Parigi (2024) e Los Angeles (2028) si torna a parlare del NO dato mesi fa dalla sindaca Virginia Raggi al progetto di Roma 2024. E a farlo capire - indirettamente- è stato anche un membro del suo stesso partito, Luigi Manconi, presidente della Commissione diritti umani del Senato (non certo un leghista sfegatato) che in un'intervista al Giorno ha definito la sentenza un "errore", politico e giuridico, perché "i suoi effetti sono assai negativi per la vita di un soggetto politico" e soprattutto per i suoi elettori.

I carabinieri del Consip dicono alla pm di voler arrivare a Renzi.

Il colonnello Di Caprio (Ultimo) si difende e contrattacca: "Non ho mai svolto indagini per motivi politici e mai citato Renzi".

I carabinieri di Consip, Scafarto e Ultimo, sono sotto accusa per aver usato metodi da matti. A lei, quei due carabinieri sono sembrati solo e semplicemente dei matti spregiudicati, con un delirio di onnipotenza.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato