Sport

#CrotoneInter, Spalletti: "Vittoria odierna importantissima. Perisic è un leader"

#CrotoneInter, Spalletti:

Luciano Spalletti: "Vittoria fondamentale".

"Vittoria dal significato importantissimo perché siamo una squadra in costruzione e dobbiamo crearci una mentalità forte e una testa solida che sa soffrire, adeguarsi e calarsi in delle realtà come quella di oggi dove all'inizio della partita c'erano 30 gradi". "Questo adattamento è fondamentale per la crescita. Il secondo tempo poi abbiamo fatto una buona gara". Lo fa all'Inter, lo fa prima (grazie al calendario) della concorrenza e così si ritrova primo in classifica da solo, seppur temporaneamente (non accadeva da gennaio 2016): "Non ci facciamo turbare dalla classifica, che poteva essere diversa". Sono d'accordo. È stata una squadra viva dal primo al novantesimo minuto. C'era da stare in equilibrio e noi lo abbiamo fatto. Perisic? Io non tocco niente, le squadre che vogliono fare risultato ragionano così dividendosi pregi e difetti facendosi carica delle difficoltà del compagno, il leader e lui lo è si fa vedere e prende la palla ripulendola o facendo dei rientri di 100 metri di corsa e fisicità importanti.

"Handanovic determinante, ha fatto il portiere dell'Inter". Bisogna saper attendere il momento giusto, concedere poco. Che, però, come si può leggere a parte, non si accontenta e pretende che alla "festa" del gol partecipino anche altri nerazzurri. "In questo caso qui se uno si gira davanti vede quel bagliore per cui lo riconosce meglio e riesce a servirlo dandogli palla" scherza Spalletti, poi serissimo nel blindare il proprio centravanti, che sembra vicino a firmare una clausola rescissoria da record: "Per Icardi va messa la massima clausola possibile, a livello di Isco e di tutti i top player". L'Inter dei giovani: "Stiamo creando dei problemi alla Primavera avendo preso Vanheusden, per cui complimenti a Vecchi per la vittoria di oggi nel derby".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato