Sport

Higuain: "Voglio vincere tutto con la Juve"

Higuain:

Gonzalo Higuain ha rilasciato un'intervista al 'Guardian' a poche ore da Barcellona-Juventus. È questa la cosa che vogliono tu sappia non appena superi i cancelli. Lo scorso anno ci siamo andati vicini, in questa stagione ci riproveremo. Per me la bellezza di questo sport è vincere, chiaramente se giochi bene e vinci è meglio. Penso che sia bello vincere, ma è anche molto difficile raggiungere questi momenti. "La Juventus ha giocato due finali di Champions League in tre anni e questo è veramente difficile", conclude.

L'ambizione è una delle sue principali caratteristiche. "Io sono giovane e spero di avere ancora tanti anni di calcio davanti a me".

Eppure per il campione della Juventus ci sono anche altri valori più importanti del calcio, che anzi aiutano a star bene e ad ottenere risultati nello sport: "A livello umano vorrei essere un buon padre per mio figlio, quando ne avrò uno, e un uomo per bene". Ti viene detto quando oltrepassi la porta per la prima volta.

Credo sia fondamentale avere sempre l'immagine del gol in testa. A patto che si vinca. Quando dicono che sei uno dei migliori al mondo, devi comportarti allo stesso modo di quando dicono che sei morto.

"A chi mi ispiro?"

Pressione che spesso fa rima con critiche. Mi ha mostrato tutto quello che i difensori non vorrebbero vedermi fare, ma non posso dire di preciso cosa: è un segreto. Mi ha mostrato tutte le cose che non piacciono a un difensore. "Questa in realtà è una cosa bellissima, simpatica". Meglio vincere che divertire. Se e' un'ossessione? No, piu' che altro un obbligo. La gente è abituata a vederti segnare, se non succede per due partite si sorprende. La pressione? L'ho sempre voluta, è per questo che gioco a calcio. Il centravanti argentino ha parlato della Juventus, del suo passato, ma soprattutto della sua concezione del gioco del calcio. Ma nonostante questo la prima stagione in bianconero di Gonzalo Higuain ha rispettato pienamente le aspettative: 32 gol in 55 presenze, molti dei quali decisivi per le vittorie in campionato e Coppa Italia, oltre che per il raggiungimento della finale di Champions League, poi persa contro il Real Madrid. Il calcio e' pressione costante, giorno dopo giorno. Devi sapere conviverci - sottolinea Higuain -. Il calcio per me è lo sport più mutevole al mondo. Puoi vincere 7 partite di fila ma se non segni per due gare sei in crisi, ma resta divertente. Non vivo il gol come un'ossessione, ma come un dovere: "è il mio compito". Il suo grande idolo è Ronaldo, il Fenomeno: "Ho visto 2 milioni di volte i suoi gol".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato