Sport

Juve, col Chievo sarà ampio turnover

Juve, col Chievo sarà ampio turnover”

Conferenza stampa di Massimiliano Allegri alla vigilia del match in programma domani contro il Chievo Verona.

"Chi è rimasto qui, ha lavorato bene". Matuidi? Domani gioca. Matuidi e Pjanic giocano, poi dovrò valutare se giocare a due o giocare o con un centrocampista in più, questo lo dovrò valutare dopo l'allenamento. Tra l'altro, Higuain, la mancata convocazione, gli ha fatto bene sotto tutti i punti di vista: dal punto di vista fisico, che aveva bisogno di lavorare e sta molto meglio, e dal punto di vista mentale, perché sicuramente per lui deve essere un obiettivo quello di riconquistare, qualora l'avesse persa, la Nazionale -ha aggiunto il tecnico bianconero-. I dirigenti della società di Corso Galileo Ferraris sono al lavoro per fornire all'allenatore toscano ulteriori alternative ai già presenti in rosa: conferme a tal proposito arrivano anche dall'Inghilterra, dove si dicono certi che Marotta e Paratici siano pronti a portare a Torino un ex Barcellona, attualmente in forza al Chelsea di Antonio Conte. Non sarà una partita semplice, affrontiamo un avversario che ha battuto l'Udinese a Udine e che ha perso all'ultimo secondo contro la Lazio. In casa Juventus ora tutti sono proiettati sull'esordio in ChampionsLeague: martedì si scende in campo al 'Camp Nou' per affrontare il Barcellona. E' un giocatore che può essere schierato al fianco di Pjanic ed ha tanta personalità. Però ha bisogno di fare un percorso come hanno avuto bisogno di fare il percorso i giocatori giovani che sono arrivati negli precedenti alla Juventus.

Quindi per il Chievo via al turnover, anche in porta.

"Lichtsteiner fuori dalla lista Champions? E' stato molto difficile per me". 30 minuti che si sono rivelati fatali dato che il giocatore ha sentito nuovamente fastidio.

Sul VAR: "Uno strumento utile ma bisogna decidere come utilizzarlo".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato