Sport

Lazio-Milan, Vincenzo Montella a Sky: "Domenica difficile. Dobbiamo rimboccarci le maniche"

Lazio-Milan, Vincenzo Montella a Sky:

Il compito e' mio, dei giocatori piu' vecchi, del mister e della societa': "dobbiamo far capire cosa serve agli altri, dobbiamo rimboccarci le maniche e fare squadra, migliorare negli allenamenti, mettere piu' rabbia e fame in ogni duello". Il valore aggiunto della squadra biancoceleste.

I due si conoscono, sono compagni di nazionale e si stimano però, dopo un 4-1, si alza la tensione, si agitano gli animi e i due calciatori sono stati protagonisti di un battibecco a fine partita.

LAZIO: Strakosha; Wallace, De Vrij, Radu; Basta, Leiva, Parolo, Lulic; Milinkovic-Savic, Luis Alberto; Immobile. Con l'avvento di Bonucci, possiamo passare a tre. Di certo non un particolare che abbia frenato l'impeto biancoceleste! Ci possono essere benefici e controindicazioni: "Musacchio, se fa il centrale di destra della difesa, in Italia può ritrovarsi davanti esterni veloci come Perisic, il Papu Gomez, a questo punto forse meglio Zapata.". "L'umore era basso nello spogliatoio, c'è da rimboccarsi le maniche". Sappiamo di sfidare delle corazzate e che il livello si è alzato ma la nostra forza è l'umiltà. Montella risponde così a 'Premium', accusando il colpo con stile: "È una brutta sconfitta, dalla quale emergono tante cose negative".

Poco prima della conclusione della partita, Immobile non soddisfatto della tripletta ha provato a beffare Donnarumma con una conclusione da centrocampo. Sarebbe stato probabilmente più opportuno schierare il più esperto e tenace Abate, mediocre anche lui, ma certamente meno dannoso del più giovane collega di reparto. Tra i tweet di maggior successo apparsi nelle scorse ore ce n'è uno che associa la sconfitta di ieri a quella di Cardiff: "E' subito riuscito a portare al Milan qualcosa dell'esperienza maturata alla Juve: la sconfitta per 4 a 1". Abbiamo fatto una grande partita.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato