Salute

Perdita di capelli, integratori a base di mele contro calvizie

Perdita di capelli, integratori a base di mele contro calvizie”

A darne annuncio è Ettore Novellino, direttore del dipartimento di Farmacia dell'Università Federico II che partecipa al Biogem di Avellino alla kermesse scientifica internazionale su Cibo e salute. I ricercatori hanno sostenuto che il prodotto sia capace di introdurre un notevole incremento delle dell'espressione di cheratina nei bulbi piliferi, a concentrazioni relativamente basse di prodotto e tempi brevi di trattamento inoltre pare che questo prodotto riduca di quasi del 30%, come abbiamo già visto, i livelli del colesterolo complessivo andando ad aumentare quello buono."Le mele sono un concentrato di benessere e non finiscono di stupire le scoperte scientifiche sulle caratteristiche di questi frutti della terra campana che hanno nella cultivar Annurca Igp una vera e propria regina della Dieta mediterranea", ha aggiunto il dirigente Ettore Novellino. Gli studi presentati dimostrano, per la prima volta, che l'assunzione per via orale di una formulazione a base del complesso procianidinico della melannurca è in grado di garantire effetti benefici sulla crescita e il trofismo dei capelli, in modo del tutto efficace e competitivo nell'ambito della moderna medicina dermatologica, senza apportare i classici effetti indesiderati dei farmaci attualmente più utilizzati.

Dopo accurati e documentati studi la formulazione studiata all'Università di Napoli è ora disponibile in tutte le farmacie.

Anche su cellule cheratiniche umane HaCaT l'incubazione ha portato ad un significativo aumento dell'espressione della cheratina, di circa 3 volte rispetto al controllo. L'uomo tipicamente presenta una recessione dell'attaccatura alle tempie e perdita di capelli al vertice, mentre la donna normalmente ha un diradamento diffuso su tutta la parte alta dello scalpo.

Che, incoraggiato dai risultati, ha progettato insime al suo gruppo di ricercatori uno studio clinico contro placebo, condotto su 250 volontari sani con alopecia moderata, della durata di 16 settimane (una settimana di placebo, 8 settimane di intervento, una settimana di follow-up).

I risultati dimostrano che l'estratto di Annurca è capace dopo 60 giorni di favorire un aumento di circa il doppio del numero dei capelli per cm quadrati di cute e di incrementare di circa un terzo sia il peso dei capelli che il loro contenuto di cheratina.

Una mela al giorno leva il medico di torno, è questo l'antico detto sul frutto più comune, ma oggi sembra che una mela al giorno possa anche aiutare a non perdere i capelli.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato