Sport

Roma, riecco Florenzi! Ma in che ruolo?

Roma, riecco Florenzi! Ma in che ruolo?”

Al minuto 91 della sua prima gara ufficiale dopo 11 mesi Alessandro Florenzi ha provato l'ennesima sortita offensiva e, stavolta, il tiro personale. Lo farà domani, contro il Verona, dopo quasi un anno ai box: nell'ottobre 2016 la rottura del crociato, poi, a febbraio, la ricaduta e la nuova operazione. "In questi mesi ho imparato il valore del lavoro e del sacrificio, ho raddoppiato gli effetti che ho vicino". Domani dobbiamo assolutamente vincere.

DZEKO - "Ha giocato per la squadra". La rete di Nainggolan e la doppietta di Dzeko sono valse il successo alla squadra di Di Francesco nella sfida della quarta giornata di Serie A. Proprio il tecnico dei giallorossi ha parlato al termine della gara, la prima dichiarazione riguarda la questione Dzeko che viene messa subito a tacere: "Io voglio facilitare i giocatori, non son qui per complicargli la vita". Questi infortuni mi hanno reso più uomo e più consapevole. La Roma punta in alto ma "la lotta al vertice si è allargata". "I nerazzurri, soprattutto, hanno solo il campionato a cui pensare e un grande allenatore che ha fatto benissimo a Roma e che sicuramente farà bene anche a Milano". "È con questo modo di giocare che ci toglieremo le nostre soddisfazioni". Bisogna continuare così perché la vittoria è importantissima. Nella testa di Florenzi c'è anche un Mondiale da vivere in azzurro.

Infine Florenzi ha ironizzato sulle voci legate ad una presunta lite con Totti, voci emerse nei giorni scorsi e prontamente smentite dalla Roma: "Non ci parlo più purtroppo, ci ho litigato!" ha detto scherzando il numero 24, proseguendo poi: "Sarà molto importante e lo è già, un capitano anche fuori dal campo".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato