Salute

Spinaci con erba velenosa: i lotti ritirati dal Ministero

Spinaci con erba velenosa: i lotti ritirati dal Ministero”

Il Ministero della salute ha diffuso l'avviso di richiamo di diversi lotti di spinaci a marchio Buongiorno Freschezza, prodotti da Ortofin Srl con sede dello stabilimento a Terranova Dei Passerini, per la probabile presenza di erba infestante velenosa. Negli ultimi giorni un altro caso alimentare aveva riguardato alcuni lotti di pancetta a cubetti [VIDEO], nei quali erano state rinvenute tracce di Salmonella. Tornando al fatto odierno, sottolineiamo come, oltre al Ministero italiano della Salute, si siano mossi anche Unes e Iper. Come si legge nel comunicato ufficiale postato sul sito del Ministero, i lotti di spinaci ritirati sono prodotti a marchio Buongiorno Freschezza, prodotti dall'azienda agricola Ortoverde e distribuiti da Ortofin srl. La Mandragola Autumnalis si distingue dalla borragine per le foglie quasi prive di peli e più piccole, sempre tutte basali: si dice infatti che la mandragora è acaule, cioè manca di fusto.

La confezione 500 grammi sono le confezioni di spinaci contaminati da erba velenosa I lotti di spinaci contaminati da mandragora sono numero di lotto 24211071M2, 24110968M2, 23910773M2 con scadenza allo 01/09/2017. Il richiamo, avvenuto per segnalazione da parte dello stesso produttore, è stato necessario per un pericolo di rischio chimico dopo la constatazione di una possibile presenza di erba infestante velenosa nelle buste. In particolare si tratta di mandragola, che sarebbe finita per sbaglio tra gli spinaci durante la fase di preparazione del prodotto.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato