Esteri

" "Stupri Rimini, il padre dei due marocchini a Matrix: "...ma sono giovani"

È la dichiarazione choc in tv di Mohamed, 51 anni, padre dei due fratelli marocchini minorenni finiti in carcere per lo stupro avvenuto a Rimini la notte tra il 25 e il 26 agosto. L'uomo, intervistato da Matrix, è agli arresti domiciliari per furto e per essere rientrato in Italia senza permesso di soggiorno.

Parole che hanno scatenato lo sdegno di molti, a partire dal sindaco di Rimini: "E' molto difficile rimanere imperturbabili - spiega Andrea Gnassi -".

"I miei figli faranno due o tre anni di carcere poi usciranno puliti, si potranno fare una famiglia e vivere tranquilli". Da un punto di vista morale, tutto questo deve lasciare un segno profondo, non solo purtroppo nelle vittime ma soprattutto nei disumani carnefici, qualunque sia la loro età anagrafica. Il padre dei due marocchini non ha dubbi su come andranno le cose: "Sono ancora giovani".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato