Esteri

Vaccini: bimba respinta dall'asilo perché la mamma si rifiuta di firmare l'autocertificazione

Vaccini: bimba respinta dall'asilo perché la mamma si rifiuta di firmare l'autocertificazione”

"E' avvenuto alla scuola Rosa De Egregis Gaspari" di Latisana, in provincia di Udine.la madre di una bambina di 2 anni ha rifiutato di firmare l'autocertificazione necessaria per legge in cui il genitore dichiara che ha vaccinato o vaccinerà presto il bambino, asserendo che non voleva che i dati personali venissero trattati dal "personale scolastico, docente e non docente" ma solo dal dirigente scolastico.

La donna si rifiutava di produrre anche l'autocertificazione e, per far valere i propri diritti, aveva chiamato i Carabinieri e la Polizia locale. Dopo una lunga trattativa, la bimba era stata comunque accolta in classe, con una deroga provvisoria per la sola giornata iniziale.

La mamma racconta che "il Maresciallo sostiene che effettivamente io ho presentato la documentazione richiesta dalla legge, ma non si spiega la mia difficoltà nel firmare l'autodichiarazione, constatando ampiamente che non sia conforme alla legge". A quel punto, il caso si è ufficialmente chiuso e la piccola alunna è stata regolarmente ammessa all'asilo.

La donna precisa quindi che il suo legale conferma che "non c'è motivo per non accettare la bambina" a scuola avendo prodotto copia della richiesta di appuntamento per le vaccinazioni presso la ASL. I militari non hanno potuto che confermare le disposizioni: senza autocertificazione non si può accedere.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato