Scienza

Vi spieghiamo perché la Mercedes-AMG Project-ONE è rivoluzionaria!

Vi spieghiamo perché la Mercedes-AMG Project-ONE è rivoluzionaria!”

Il titolo di "regina delle hypercar" al Salone di Francoforte 2017 può, a buon diritto, essere appannaggio dell'ultima nata dalla sinergia di engineering fra Stoccarda e Affalterbach: si tratta di Mercedes-AMG Project One, un avveniristico veicolo ad altissime prestazioni per il quale non mancava che l'osservazione "dal vivo". Il powertrain è composto inoltre da un cambio manuale robotizzato a 8 marce e da una batteria agli ioni di litio montata sul pavimento dietro le ruote anteriori, che stiva l'energia di cui la Mercedes-AMG Project One ha bisogno per muoversi a zero emissioni.

L'implementazione di questo progetto ambizioso avviene a stretto contatto con gli esperti di Formula 1 di Mercedes-AMG High Performance Powertrains di Brixworth e di Mercedes-AMG Petronas Motorsport di Brackley.

I motori elettrici sono posizionati sull'anteriore, arrivano a girare a 50.000 giri al minuto e danno alla sportivissima tedesca, uno spunto incredibile.

La turbina gas di scarico e quella compressore sono separate, il turbo lag viene così eliminato a tutto vantaggio della risposta dell'acceleratore.

Il motore elettrico principale ha una potenza massima di 120 kW ed è posizionato a ridosso del V6, in maniera tale da lavorare in simbiosi.

Il prezzo è superiore ai 2 milioni di euro. Abbondantemente anticipata nelle scorse settimane - ed altrettanto attesa dal grande pubblico, proprio in virtù del "battage" che se ne è fatto - Mercedes-AMG Project One si svela ai visitatori dell'IAA 2017.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato