Salute

Agrigento, sorpreso con un etto di hashish: arrestato 24enne di Realmonte

In un'operazione antidroga i carabinieri di Foligno hanno arrestato due persone e sequestrato 58,5 chili di hashish. Dopo il sequestro della piantagione di 650 piante a Poggioreale, questo episodio rappresenta un altro ottimo risultato per i militari della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano, diretta dal Capitano Davide Colangeli, i quali hanno dato massima importanza al fenomeno cercando di contrastarlo in tutti i modi possibili.

Nel corso dei servizi svolti fra le campagne, sia di giorno che di notte, i militari dell'Arma hanno notato la presenza di un uomo che si addentrava fra i cespugli per raggiungere un canale di scolo delle acque piovane. 2,500, nascosti in scatole di biscotti posizionate nella parte posteriore dell'abitacolo. L'uomo è stato quindi tratto in arresto ed associato alla Casa di reclusione di Spoleto. Alla luce di quanto emerso per il giovane è scattata la denuncia a piede libero mentre la droga è stata sequestrata.

I poliziotti lo hanno immediatamente fermato e hanno recuperato tutto quello di cui aveva tentato di disfarsi. L'attività investigativa ha permesso ai Carabinieri di Foligno di stroncare un importante canale di narcotraffico che si muoveva lungo l'asse Umbria-Abruzzo, sottraendo alla piazza dello spaccio circa 200 mila dosi di hashish che avrebbero fruttato al dettaglio 1 milione e mezzo di euro.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato