Sport

Bernardeschi tra Lazio e Sporting: "Che emozione l'inno Champions"

Bernardeschi tra Lazio e Sporting:

"La Lazio è partita bene e ha grandi obiettivi - spiega l'ex Fiorentina - "ma noi siamo pronti". Il classe '94 analizza così la ripresa della Serie A Tim dopo la sosta per le Nazionali, concentrandosi sul big match di Torino: "Sarà bello vedere sfidarsi queste grandi squadre".

Si è rivisto anche Pjaca, che è tornato ad allenarsi dopo la rottura del crociato riportata a marzo. A centrocampo, con il bosniaco infortunato, giocheranno il recuperato Khedira e Matuidi, mentre alle spalle di Higuain l'unica certezza è Dybala. Siamo consapevoli di quanto sia forte. I due Azzurri, però, hanno giocato entrambe le partite, faticando parecchio contro Macedonia e Albania.

Simone Inzaghi, invece, affronterà la gara con i problemi nel reparto arretrato non ancora del tutto risolti: recuperati De Vrij e Bastos sono però ancora fermi Wallace e Basta. Al centro dell'attenzione, in particolare, sarebbe il tecnico bianconero, la cui figura rappresenterebbe una ipotesi credibile per la successione di Ventura sulla panchina della Nazionale; non manca poi chi vedrebbe l'allenatore livornese come l'ideale candidato per la prossima stagione alla guida del Bayern Monaco, che di recente ha liquidato Carlo Ancelotti, esonerato in conseguenza degli scarsi risultati ottenuti dai bavaresi, oltre che per non essere riuscito a creare un adeguato feeling con la squadra. Scrivo principalmente editoriali dalla mia afosa stanza singola.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato