Intrattenimento

Bjork molestata da un regista danese Foto

Bjork molestata da un regista danese Foto”

Che il caso Harvey Weinstein fosse solo la punta dell'iceberg non ci sorprende particolarmente. Il produttore hollywoodiano ha agito indisturbato per oltre 30 anni, abusando del suo potere. La modella, coinvolta anche nel Rubygate, era stata una delle poche a denunciarlo subito.

Björkchiama in causa per "molestie" un regista danese. Il regista era pienamente consapevole di questo gioco e sono sicuro che il film che ha fatto dopo (probabilmente si riferisce a Dogville con Nicole Kidman, ndr.) si sia basato sull'esperienza vissuta con me. Grazie alla mia forza, alle persone meravigliose che lavorano con me e alla mia mancanza di ambizioni nel mondo del cinema, sono riuscita a girarmi dall'altra parte.

"Mi preoccupa pensare che altre attrici che lavoravano con lo stesso uomo non lo abbiano fatto". Perché sono stata la prima che lo affrontò e non gliela fece passare liscia.

"Ispirandomi a quello che stanno rivelando le donne ovunque - scrive Bjork -, vi racconto la mia esperienza con un regista danese".

La cantante islandese Björk ha indirettamente accusato il regista Lars von Trier di averla molestata sessualmente durante le riprese di "Dancer in the Dark" del 2000.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato