Esteri

Brasile, arrestato l'ex terrorista Cesare Battisti Stava tentando di fuggire in Bolivia

Brasile, arrestato l'ex terrorista Cesare Battisti Stava tentando di fuggire in Bolivia”

Cesare Battisti è stato arrestato a Corumbà, città di frontiera tra Bolivia e Brasile. A darne notizia, come riporta l'edizione online del quotidiano La Stampa, è stato il quotidiano O Globo: secondo quanto sostenuto dalle autorità brasiliane che avrebbero provveduto ad eseguire il fermo, Battisti stava tentando la fuga in Bolivia.

L'italiano sarebbe stato fermato dalla polizia stradale federale durante un normale blitz.

Il terrorista dei proletari armati per il comunismo, 55 anni, deve scontare in Italia una condanna all'ergastolo in virtù della condanna definitiva stabilita dalla giustizia italiana in contumacia nel 1993 per quattro omicidi. Battisti era in Brasile dal 2007, dove si era rifugiato, dopo che in Francia con l'arrivo di Sarkozy, gli revocò la naturalizzazione, con cui era riuscito a vivere libero per 30 anni in quel paese.

Nelle scorse settimane l'Italia ha chiesto al Brasile di rivedere la decisione con la quale l'allora presidente Lula, negò l'estradizione dell'italiano, accordandogli lo status di rifugiato. Il presidente brasiliano Temer si era recentemente espresso a favore dell'estradizione in Italia.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato