Sport

Candreva: "Vincere il derby per dimostrare quanto valiamo"

Candreva:

Ai microfoni dei giornalisti presenti ad Appiano Gentile, l'esterno nerazzurro presenta la partita di domenica sera.

Su Nazionale e stato di forma "Gol importante per me e per la Nazionale". Ci aspettano due gare importanti. "Torno all'Inter con motivazioni importanti". L'importante è dare sempre il massimo e uscire dal campo con la maglia sudata, avendo dato tutto. C'è una cosa che temi in particolare nel derby? Fa piacere essere accostati a gente che fatto la storia dell'Inter.

"Fa piacere ma i miei gol non sono serviti per portare a casa i tre punti". "Non importa il gol, io voglio vincere il mio primo derby".

Il derby di Milano e quello di Roma: "Sono partite sentitissime, due stracittadine importanti. Molto simili perché sono due grandi derby da giocare". La tensione di non andare al Mondiale è una cosa brutta, quindi ti stimola a fare molto bene. Ci sono poche gare impartanti come questa. L'Inter ha fatto 6 vittorie e un pareggio e ho la coscienza a posto. "Rispetto all'anno scorso sono cambiate tante cose. Sarà importante per il nostro cammino e per il nostro campionato in generale". In questo mese di campionato la testa va solo all'Inter'. Il ruolo da trequartista? Il ruolo l'ho ricoperto, è tanto che non lo faccio, non sono mai stato provato in quel ruolo finora, ma conta fino a un certo punto il ruolo, conta avere un atteggiamento positivo. "Può essere una soluzione partire largo per poi accentrarmi".

La critica sul fatto che sbagli tanti cross? "Noi saremo arrabbiati perché vorremo vincerla a tutti i costi ma anche loro, dall'altra parte, vengono da risultati negativi: avranno voglia di fare risultato". Capita, c'è da migliorare. "Li in mezzo abbiamo Mauro". "Se vinciamo giocando male, pensate cosa potremmo fare migliorando il nostro gioco". Sono opinioni. Con la Fiorentina abbiamo fatto una grande partita e anche nel secondo tempo con la Roma. Qualcuno dice che siamo fortunati, possiamo migliorare ovviamente, ma non giochiamo male.

Impressione positiva, ma lo abbiamo visto poco, siamo stati fuori in nazionale, sappiamo però che sta bene, sarà importante per il prosieguo della stagione.

Spalletti ti chiede un lavoro diverso? Luciano Spalletti non dovrebbe avere grossi dubbi in merito: l'ex Lazio è in netto vantaggio, ma fra tifosi sognare è lecito ed è giusto che chi ha intravisto nel francese grosse doti nello spezzone di gara disputato contro il Genoa, speri di vederlo titolare contro i cugini.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato