Finanza

Marsiglia, accoltella a morte due donne: ucciso da polizia

Marsiglia, accoltella a morte due donne: ucciso da polizia”

Un uomo, al grido di Allah u Akbar, ha attaccato alcuni passanti con un coltello nella stazione Saint-Charles a Marsiglia. L'attacco è avvenuto alla stazione ferroviaria di Saint-Charles, in pieno centro cittadino. Una delle vittime è stata sgozzata, secondo Bfm-tv, e l'altra pugnalata a morte. L'assalitore è quindi stato ucciso dai militari dell'operazione Sentinelle. Alcuni testimoni, intervistati da diversi media francesi, hanno detto che l'aggressore urlava "Allah Akbar" durante l'attacco. Nelle riprese video della stazione di Marsiglia lo si vede seduto su una panchina; poi lo si vede alzarsi all'improvviso e passare all'azione. Sul terrorista si sa ancora poco, se non che avesse una ventina di anni, e fosse privo di documenti.

Passeggeri e comuni cittadini presenti in quel momento in stazione hanno abbandonato in fretta e furia lo scalo, accalcandosi verso le uscite, mentre il traffico ferroviario è stato temporaneamente interrotto.

"Mobilitazione totale dello Stato al fianco dei marsigliesi": questo il tweet del portavoce del governo francese, Christophe Castaner, dopo il duplice omicidio: "Il ministro dell'Interno si reca sul posto - continua Castaner - le nostre forze di sicurezza continuano con le loro operazioni". Secondo quanto si apprende, l'antiterrorismo indaga sull'ipotesi di "omicidio a scopo terroristico, tentato omicidio di pubblico ufficiale, associazione per delinquere". Il presidente francese, Emmanuel Macron, si dice "profondamente indignato per l'atto barbaro".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato