Finanza

Mef: +1,4% per le entrate tributarie nel periodo gennaio-agosto 2017

Mef: +1,4% per le entrate tributarie nel periodo gennaio-agosto 2017”

Il trend delle entrate tributarie erariali, nei primi otto mesi del 2017, è stabile a 287 miliardi di euro in un contesto caratterizzato da una crescita per la maggior parte delle imposte, a fronte della discesa delle entrate dai giochi. È quanto reso noto dal Ministero dell'Economia.

Nel dettaglio, da segnalare l'Ires (Imposta sul reddito delle società) in rialzo di 670 milioni di euro. Positive quelle degli incassi da apparecchi e congegni di gioco che registrano un +246 milioni di euro, pari a +6,8%.

Le entrate IRPEF ammontano a 120.093 milioni di euro, in crescita di 1.809 milioni di euro (+1,5%) per effetto principalmente dell'andamento positivo delle ritenute da lavoro dipendente e da pensione che mostrano un aumento di 1.578 milioni di euro (+1,6%) in linea con la crescita tendenziale dell'occupazione.

Gli introiti dell'IRES registrano una diminuzione di 389 milioni di euro (-2,3%) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Anche le imposte indirette crescono (+2,7%).

L'aumento del gettito è pari all'1,4% (+3.968 milioni di euro). L'andamento è positivo sia per la componente dell'IVA sugli scambi interni (+1,7%) sia per quella sulle importazioni (+17,3%). Le entrate dell'accisa sui prodotti energetici, loro derivati e prodotti analoghi (oli minerali) mostrano un incremento di 258 milioni di euro (+1,6%) rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso; il gettito dell'accisa sul gas naturale per combustione (gas metano) ha generato entrate per 2.284 milioni di euro.

Da segnalare invece la flessione registrata per il comparto dei giochi, con un gettito in ribasso di 101 milioni a quota 9.327 milioni di euro rispetto al periodo gennaio-agosto 2016.

Le entrate da accertamento e controllo crescono del 23,1%.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato