Sport

PELLEGRINI vs PALTRINIERI: DALLA LITE ALLA PACE (FORSE)

PELLEGRINI vs PALTRINIERI: DALLA LITE ALLA PACE (FORSE)”

E poi rincara la dose facendo un riferimento alla "posizione alla pecorina" della "Divina" e a una presunta relazione tra la Pellegrini e Giunta. Barelli, sul caso scatenato per l'assegnazione del premio all'allenatore Stefano Morini, invita tutti a chiudere con "l'escalation di volgarità". Il ministro dello Sport non commenta, lascia la libertà sui social: "è giusto che ciascuno si esprima come vuole". Fa parte di una dialettica tra due ragazzi che si sono già parlati e chiariti, perché hanno una stima reciproca enorme e sono patrimoni dello sport italiano", ha sottolineato il massimo dirigente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, a margine della presentazione delle Universiadi di Napoli 2019, aggiungendo: "Il regolamento del premio però andrebbe cambiato, una cosa che peraltro riguarda tutti gli sport, magari prevedendo che possa vincere qualcun altro dopo una, due, tre volte. Fermo restando che chi ha votato lo ha fatto con onestà intellettuale.

La lite tra Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri, con polemiche e offese di altri partecipanti via social, finisce sul tavolo della Procura della Federnuoto. Ogni nuotatore (compresi Gregorio Paltrinieri e Federica Pellegrini) sa che se ha ottenuto certi risultati, il merito non è solo suo: è anche dell'allenatore. Ai suoi 720mila follower la nuotatrice ha in sostanza scritto, in uno screenshot che raccoglie un pensiero più lungo, che è una questione di meritocrazia, elencando una serie di successi di Giunta compresa la sua medaglia d'oro ai 200 stile in vasca corta e chiudendo: "Per me e per il tuo gruppo sei tu l'allenatore dell'anno!". "I risultati di quest'anno non sono interpretabili".

Neanche per sogno. Nel frattempo su Twitter sono fioccati un paio di tweet pubblicati da Pellegrini che, a primo impatto, hanno portato quasi tutti - tutti tranne, per esempio, Selvaggia Lucarelli che si è presa la briga di ricucire la faccenda da capo a piedi - a pensare che la Pellegrini ce l'avesse con Paltrinieri. È il lato bello del suo carattere, è una persona onesta, ci mette la faccia ed è assolutamente legittimata a esprimere la sua opinione, che tra l'altro è condivisibile.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato