Esteri

Sicilia: Di Maio, servono osservatori Osce per le elezioni

Sicilia: Di Maio, servono osservatori Osce per le elezioni”

L'allarme lo lanciano il candidato premier Luigi Di Maio e l'uomo scelto dal movimento per guidare la Regione Siciliana, Giancarlo Cancelleri, che tengono accesi i riflettori sulla cosiddetta lista degli 'impresentabili' e puntano dritto contro Nello Musumeci, che secondo i sondaggi sarà protagonista del testa a testa con i grillini per Palazzo d'Orleans. "Noi stiamo scrivendo all'Osce e stiamo chiedendo l'intervento degli osservatori internazionali perché siamo molto preoccupati dal voto di scambio - aggiunge Cancelleri -". E riferendosi all'arresto del sindaco di Priolo (Sr), Antonello Rizza, candidato nella lista di Forza Italia alle regionali del 5 novembre, Di Maio ha detto: "Statisticamente dovevano arrestare uno che ha 22 capi imputazione". "È questo quello che vogliamo per la Sicilia?".

"Se l'Antimafia presenterà l'elenco degli impresentabili in Sicilia dopo le elezioni farà ridere tutto il mondo", ha aggiunto rivolgendosi direttamente alla presidente Antimafia.

Gli osservatori dell'Osce (Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa) sono intervenuti in più occasioni per garantire la regolarità del volto in Paesi che attraversavano situazioni difficili, in particolare l'Albania, la Bosnia Erzegovina, il Kosovo, la Macedonia, il Montenegro e altri. Non è una nostra fissazione. All'Osce chiederemo di monitorare lo svolgimento delle elezioni nei seggi perché se i soggetti presenti in campagna elettorale sono questi, allora c'è un problema di libertà d'opinione.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato