Finanza

Vivendi, de Puyfontaine: "Nessun pregiudizio su scorporo rete Tim"

Vivendi, de Puyfontaine:

"Sono disponibile - ha aggiunto - a incontrare esponenti del governo e dell'Autorità per spiegare la nostra visione".

Quanto a Sparkle, "non entro nel merito ma faremo quello che deve essere fatto per fare in modo che tutti siano contenti", ha risposto a chi gli chiedeva del destino di Sparkle la società dei cavi inrnazionali di Tim su cui ci sono stati più volte voci di un possibile esercizio dei poteri speciali da parte del governo. "Mi sto chiaramente riferendo alle intense speculazioni che hanno avvolto il ruolo di Vivendi in Tim. Ma voglio essere cristallino: queste speculazioni sono completamente lontane dalla realtà". "Vedo situazioni che sono completamente disconnesse dalla realtà, quindi voglio che il mio messaggio sia chiaro e diffuso", ribadisce, rimandando alla cifra del confronto e della disponibilità a soluzioni condivise.

"Non ho nessun pregiudizio su niente".

De Puyfontaine ha spiegato poi di voler, nella sua "funzione di presidente esecutivo di Tim, esprimere quello che vogliamo fare con Tim, che è completamente allineato con quella che io capisco essere la visione in termini di infrastruttura, il piano del governo per l'Italia digitale". "Tim - ha aggiunto a margine dell'EY Digital Summit - è una fantastica azienda e vogliamo renderla di nuovo di successo. Vivendi ha agito nello stretto rispetto della regolazione e delle leggi e devo dire che Tim è impegnata ad avere una collaborazione costruttiva con le istituzioni e i regolatori".

Vivendi punta sulla convergenza con Tim in Italia, ribadisce il presidente de Puyfontaine, che spiega come "le opportunità create dalla convergenza tra tlc, distribuzione e produzione di contenuti sono alla base del nostro approccio strategico in Italia, un elemento centrale nella strategia del suo primo azionista per costruire un potente gruppo media con base nel Sud Europa".

(Teleborsa) - Giornata di guadagni per Telecom Italia che a Piazza Affari viaggia in cima al FTSE MIB con un guadagno del 2,43%.Il presidente del Gruppo Arnaud de Puyfontaine parla o dei progetti di Vivendi, azionista di TIM con il 23,9%.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato