Intrattenimento

Baby, la terza serie italiana di Netflix sarà sulle squillo dei Parioli

Baby, la terza serie italiana di Netflix sarà sulle squillo dei Parioli”

Dopo Suburra e la docu serie sulla Juventus, Netflix annuncia la terza serie originale italiana. La serie si concentra sulla vicenda di un gruppo di ragazzi dei Parioli, in una vicenda ispirata alla storia delle minorenni romane coinvolte in un giro di incontri a pagamento: uno scandalo scoppiato a Roma nell'estate 2014. La cronaca sembra però soltanto il punto di partenza del progetto, che non è una sorta di documentario ma un prodotto fictional, a giudicare dalla breve sinossi che parla di ragazze alla "ricerca della propria identità e indipendenza tra amori proibiti, pressioni familiari e segreti condivisi".

Otto episodi, primo ciak nel 2018, Baby è prodotta da Fabula pictures. Gli scrittori Isabella Aguilar e Giacomo Durzi si sono uniti al gruppo, contribuendo con la loro visione al racconto della vicenda. "Netflix - sottolinea la nota - è entusiasta di dare espressione a voci nuove e originali che con un approccio innovativo alla narrazione renderanno la serie un caso unico e senza precedenti all'interno della piattaforma". "Non potremmo essere più emozionati di iniziare a lavorare a questa serie" ha dichiarato Erik Barmack, Vice President International Originals di Netflix.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato