Intrattenimento

Dario Argento a Domenica In: "Asia ha paura di Weinstein"

Dario Argento a Domenica In:

Contro Asia Argento mancava soltanto la mazzata dell'ex, Morgan. Il nome di chi ha molestato la figlia Asia quando aveva solo 16 anni. Asia Argento vive rinchiusa in casa per paura che gli agenti del Mossad la uccidano. Dario Argento lo dice in trasmissione, a Domenica In, aggiungendo che "è giusto fare i nomi" dei responsabili, "alcuni sono registi noti: io ancora non me la sento, se Asia mi dovesse dire 'diciamolo', anche io dirò quello che ho saputo da altre attrici che sono venute a fare il provino con me e molte volte mi hanno raccontato episodi di questo genere".

"Asia non esce più di casa per paura di agenti israeliani perchè questa è gente che spara, è gente che minaccia, sono persone pericolosissime". Nel colloquio con il giornalista, Morgan ha affermato di avere dubbi circa la buona fede dell'attrice, colpevole - a suo modo di vedere - di aver denunciato con ritardo il suo molestatore Harvey Weinstein.

Un passato di cui il regista di "Profondo rosso" non era assolutamente a conoscenza. Un atteggiamento che ha spinto il resto del mondo a definire l'Italia un paese sessista. "Ha paura e ha ragione ad averla" sottolinea papà Dario, parlando della figlia.

"Non possiamo immaginare che i maiali esistano solo negli Stati Uniti e noi siamo tutti santarellini" ha dichiarato precisando come questo vizietto sia presente non solo nel mondo del cinema.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato