Esteri

Droga e banconote false: traffico tra Torre Annunziata e la Sardegna

Droga e banconote false: traffico tra Torre Annunziata e la Sardegna”

Si è conclusa, con l'esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare che hanno disposto gli arresti domiciliari, un'importante operazione di servizio condotta dalle Fiamme Gialle di Parma.

I provvedimenti, emessi dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Parma, sono stati eseguiti a Carpi (MO), presso il domicilio dell'uomo, ed all'Aeroporto di Bologna, dove la donna è stata bloccata al rientro da un breve soggiorno all'estero. Nel corso dell'attività investigativa sono state scoperte tre stamperie clandestine, complete di macchinari e strumentazione per la produzione di banconote false, una di queste in Romania.

A gestire, invece, gli opifici abusivi, c'erano Rivieccio Aniello (classe 50) e il figlio Michele (classe 79) di Torre del Greco, esperti manutentori di macchinari tipografici professionali (unitamente a Gargiulo Sergio di Santa Maria Capua Vetere).

8 sono sardi e 2 napoletani.

Produzione e commercializzazione di banconote contraffatte. Operava in Italia e in Europa il sodalizio criminale di matrice partenopea.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato