Sport

Italia-Svezia, l'ora della verità: Jorginho a centrocampo e Gabbiadini in attacco

Passano gli scandinavi, che difendono il golletto dell'andata in massa e con generosità, strappando uno 0-0 che gela i 70mila di San Siro. Centrocampo che vede Jorginho titolare dal primo minuto, con Candreva, Florenzi, Jorginho, Parolo, Darmian. Lustig coglie una clamorosa auto-traversa ed è il segnale che la notte azzurra è stregata. Per gli azzurri, davanti a Buffon, la solità BBC, mentre a centrocampo ecco le prime variazioni rispetto alla gara della Friends Arena: sugli esterni agiranno ancora Candreva e Darmian, mentre al centro col confermato Parolo ci saranno Florenzi e Jorginho, che prenderanno il posto rispettivamente di Verratti e De Rossi.

Una mossa a sorpresa, solo il tempo dirà se la scelta di Ventura sarà vincente. A disp. Donnarumma, Perin, Rugani, Gagliardini, Insigne, Astori, De Rossi, Eder, Zappacosta. All. L'Italia si presenterà in campo col 3-5-2, la Svezia opterà per un classico e quadrato 4-4-2. Allenatore: Andersson. A disposizione: Johnsson, Nordfeldt, Olsson, Jansson, Guidetti, Helander, Svensson, Krafth, Durmaz, Rohden, Thelin, Sema. Angoli 7-0. Recupero: 3' pt, 5' st. Spettatori 70mila circa.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato