Salute

Madre con il tumore, gemellini abbracciati nel grembo salvati

Madre con il tumore, gemellini abbracciati nel grembo salvati”

Un intervento, riconosciuto come il primo a livello mondiale ha salvato la vita di due gemellini, che così come si presentavano, a soli tre mesi di vita, abbracciati l'uno all'altro nel grembo della mamma dicevano la voglia di superare, insieme, ogni difficoltà della vita. Sarebbero di certo morti se la donna non fosse stata sottoposta ad un delicatissimo intervento chirurgico, eseguito per via laparoscopica, con tecnologia di visione 3D di ultima generazione, presso l'unita di endoscopia ginecologica avanzata della clinica Sanatrix, in via San Domenico, a Napoli, struttura convenzionata con il servizio sanitario nazionale. Un abbraccio capace di raggiungere la mamma e di darle il coraggio di affidarsi ai medici per vincere il tumore ovarico e la complicanza dell'altro ovaio.

Si tratta della prima volta a livello mondiale che la tecnica viene applicata ad una gravidanza gemellare. La donna presentava una torsione di tutte e due le ovaie e le tube con emoperitoneo e peritonite, una iniziale infiammazione. Un quadro clinico che pregiudicava sia la vita della madre oltre che dei due gemellini. L'intervento, eseguito dal dott. Nonostante questo il chirurgo Ciro Perone e la sua equipe sono riusciti a salvare i due piccoli, asportando un'ovaia ed una tuba. L'approccio laparoscopico ha consentito di risolvere la torsione ovarica con l'asportazione di un ovaio e una tuba e la salvaguardia delle gravidanza gemellare.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato