Finanza

Messina: arrestato per evasione fiscale neo-deputato regionale De Luca

Messina: arrestato per evasione fiscale neo-deputato regionale De Luca”

I carabinieri e la GdF, in esecuzione di un provvedimento cautelare del gip di Messina, hanno posto agli arresti domiciliari il neo-deputato regionale Cateno De Luca e il presidente della Fenapi (federazione piccoli imprenditori) Carmelo Satta. In sintesi, lo schema evasivo emerso prevedeva l'imputazione di costi inesistenti, da parte della Federazione Nazionale a vantaggio del CAF FENAPI s.r.l., individuato quale principale centro degli interessi economici del sodalizio criminale.

"La frode- spiegano gli inquirenti- si è sviluppata basandosi sul trasferimento di materia imponibile dal Caf alla Federazione nazionale, in virtù del regime fiscale di favore applicato a quest'ultima, che avrebbe determinato un notevole risparmio di imposta".

Oltre alle due persone sottoposte agli arresti, sono state deferite a piede libero altri 8 associati. Il suo nome, peraltro, figurava tra i cosiddetti 'impresentabili' indicati dal Movimento 5 stelle.

Neanche due giorni. Tanto è durato dalla sua elezione Cateno De Luca, prima di finire in manette.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato