Esteri

Puglia, addio a Salvatore Negro

Puglia, addio a Salvatore Negro”

Piange anche la comunità di Muro Leccese, città che gli ha dato i natali il 2 gennaio del 1953 ed in cui risiedeva. È stato anche Componente del direttivo regionale dell'Anci, membro della commissione regionale Beni culturali e componente del Consiglio nazionale dell'Upi. In Regione è stato rieletto per la seconda volta nel 2015 per la lista I Popolari.

Totò, come lo chiamavano tutti, aveva cominciato la sua carriera politica nel 1980 quando venne eletto consigliere comunale a Muro Leccese. Componente del Consiglio dell'Ordine degli architetti di Lecce, ne è stato vicepresidente dal 1989 al 1992. È stato presidente del Gruppo consiliare dell'Udc e componente della terza Commissione consiliare (servizi sociali) e della quarta (sviluppo economico).

Salvatore Negro, attuale Assessore regionale al Welfare, è morto questa mattina all'età di 64 anni. "Mi rendo interprete del dolore dell'intera assemblea e della vicinanza fraterna alla famiglia, per la scomparsa prematura di un collega e soprattutto amico, che nel suo impegno in aula e in assessorato non ha mai fatto mancare il contributo della sua professionalità, della competenza e della solidarietà al servizio della Puglia e dei pugliesi". Immediatamente sospesa stamani la seduta del consiglio regionale.

"Totò Negro era una bella persona, aperto, sensibile, di buon carattere, di rara umanità": il presidente del consiglio regionale della Puglia, Mario Loizzo, ha così espresso il suo cordoglio per la scomparsa di Totò Negro. Per questo, caro Totò, ti diciamo grazie. "Ha sempre saputo, in tutti i momenti della sua vita, anche in quelli più difficili, distinguersi per la sua grandissima dignità di uomo prima che di politico".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato