Finanza

Salvatore Ferragamo: utile di 79 milioni al 30 settembre

Salvatore Ferragamo inizia la seduta con una flessione del 4,08% a 20,94 euro.

Il Gruppo Salvatore Ferragamo ha chiuso i nove mesi dell'esercizio 2017 con ricavi per 1.005 milioni di euro, in diminuzione dello 0,9% a tassi di cambio correnti (inclusivi dell'effetto hedging), rispetto ai 1.014 milioni registrati nei primi nove mesi dell'esercizio 2016.

A determinare il rosso delle azioni Ferragamo, però, sono stati i dati sull'utile netto, crollato del 26,8% a 82 milioni di euro, il tutto ancora una volta rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. L'utile netto, inclusivo del risultato di terzi negativo per 3 milioni di euro, e' stato di 79 milioni in calo del 28,3%. L'incidenza sui ricavi è diminuita dal 21,3% al 16,1%. Crescono anche gli investimenti che al 30 settembre 2017 ammontano a 51 milioni (rispetto ai 46 milioni dell'anno prima) principalmente per il Polo logistico e il network di negozi. La sua incidenza percentuale è così scivolata dal 16,8% all'11,5%.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato