Esteri

Siria: Mosca, Usa e alleati aiutano Isis

Siria: Mosca, Usa e alleati aiutano Isis”

La Bbc ha infatti scoperto i dettagli di un accordo segreto che ha permesso a centinaia di combattenti dello stato islamico e alle loro famiglie di fuggire da Raqqa, sotto lo sguardo della coalizione guidata dagli Stati Uniti e dal Regno Unito e dalle forze curde che controllano la città. E adesso questa ricerca ha rivelato nuovi e inquietanti dettagli di tale intesa. È questo il titolo di una dettagliatissima inchiesta della Bbc pubblicata sul sito online. Una caduta avvenuta un mese fa, ma che è riuscita a mettere in salvo almeno duecentocinquanta combattenti. Molti foreign fighter si sono sparsi sul territorio siriano, alcuni fino in Turchia.

Alcuni video ripresi dai cellulari avevano anche mostrato parti del convoglio che usciva dalla città, con i combattenti in piedi con le loro armi sui cassoni del camion che li trasportavano. Alle trattative fra capi dell'Isis e le Sdf avevano assistito anche rappresentati della Coalizione a guida americana che ha addestrato e armato i guerriglieri curdi e i loro alleati, ma "senza partecipare". In realtà, i conducenti dei mezzi non sono mai stati pagati.

L'emittente britannica ha inoltre pubblicato immagini esclusive della fuga dalla ex roccaforte siriana.

Il convoglio era composto da 45 camion, 13 pullman e un centinaio di veicoli dell'Isis. In tutto ha trasportato almeno 250 combattenti jihadisti, la maggior parte con le loro armi, persino cinture esplosive, e 3500 famigliari.

Invece di un lavoro di poche ore, i conducenti si sono imbarcati in una sorta di odissea durata tre giorni, verso Sud e la zona di Al-Bukamal, al confine fra Siria e Iraq.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato