Intrattenimento

Champions: Roma agli ottavi da prima nel girone: battuto il Qarabag 1-0

Champions: Roma agli ottavi da prima nel girone: battuto il Qarabag 1-0”

Sono le parole del centrocampista della Roma Radja Nainggolan dopo la vittoria contro il Qarabag e la qualificazione agli ottavi di finale della Champions League. Approccio molle, velocità di crociera bassa, la Roma sembra la solita Rometta che riesce a complicarsi la vita quando conta. Decide il match un colpo di testa ravvicinato di Diego Perotti.

KO: Il cinismo: Nel primo tempo la Roma avrebbe potuto fare almeno due gol al Qarabag ma l'assenza di mordenza e, probabilmente, di necessaria cattiveria, hanno complicato la narrazione del primo tempo che i tifosi giallorossi si aspettavano. Nel momento in cui vennero stilati i gironi, in pochi pronosticavano un accesso dei giallorossi agli ottavi di finale, figurarsi come primi nel raggruppamento.

La Roma questo successo l'ha costruito con pazienza e caparbietà, lavorando settimana per settimana per non perdere mai il controllo della situazione. Alla fine serve Dzeko sulla destra, che spreca con un tiraccio fuori.

ROMA: Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; El Shaarawy, Dzeko, Perotti. Dopo un primo tempo bloccato, il momento della svolta si è registrato al minuto 8 del secondo tempo, con Perotti lesto a ribadire nella porta sguarnita la sfera respinta da Sehic sulla conclusione di Dzeko.

I giallorossi vincono così il loro girone e adesso, al sorteggio di lunedì 11 dicembre, la Roma avrà l'occasione di pescare una delle seconde qualificate, ad eccezione del Chelsea e della Juventus.

PEROTTI SBLOCCA IL RISULTATO - La Roma nella ripresa non ha alzato i ritmi ma almeno il baricentro. Di Francesco cambia e a diciotto minuti dalla fine Gerson prende il posto di El Shaarawy; Kolarov sfiora il raddoppio, ma la sua punizione termina a lato di poco. Ma la vittoria per 3-0 all'Olimpico della Roma contro i Blues, manda i capitolini al primo posto.

Primato de girone, notte indimenticabile... Nell'altra sfida del girone l'Anderlecht espugna il Celtic Park con l'autogoal di Simunic senza però riuscire a qualificarsi per l'Europa League in virtù degli scontri diretti a sfavore con gli scozzesi. La prima occasione da rete arriva solo al '14 su un calcio piazzato.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato