Esteri

Freddo e neve anche la prossima settimana

Freddo e neve anche la prossima settimana”

Sarà coinvolto anche il medio versante Adriatico con neve fino a quote di bassa collina tra Romagna ed Alte Marche a fine giornata. Il deficit più netto di settembre (-1,0°C) e il segno appena contrario di ottobre (+0,2°C) hanno consegnato alle statistiche un autunno lievemente più fresco del riferimento trentennale (-0,3°C).

Nel dettaglio di 3Bmeteo.com "venerdì 8 Dicembre, piogge e rovesci interesseranno soprattutto Liguria di Levante, Nord Est e Centro Italia fino a coinvolgere anche la Campania". Si tratta di un impianto modellistico che sicuramente sarà soggetto ad ulteriori modifiche, complice anche la distanza temporale dell'evento. Le precipitazioni, dopo la débacle di ottobre, si sono ripresentate con buona frequenza e quantità, ma rimanendo ancora inferiori alla norma quasi ovunque.

Sabato 9 dicembre ben soleggiato e limpido eccetto qualche nuvola lungo le Alpi di confine.

Sulle regioni del Nord pioggia e neve a partire da quote collinari, attorno ai 600 metri. L'alta pressione continuerà a garantire tempo stabile almeno fino alla mattinata di venerdì, mentre successivamente è previsto l'arrivo di una veloce perturbazione sospinta da masse d'aria fredda di origine artica ma preceduta da un rinforzo dei venti meridionali che, sulla nostra Regione, determineranno un temporaneo aumento delle temperature a causa del rinforzo dei venti di libeccio (Garbino). Fiocchi di neve oltre circa 1000 metri.

Si prospetta, infatti, una domenica 10 luminosa e piuttosto rigida. La discesa sarò preceduta da un richiamo di correnti più miti, motivo per il quale l'Immacolata vedrà nella seconda parte della giornata nevicate solo sul crinale (in discesa già nella serata) e deboli piogge sparse in pianura.

Temperature. Minime stazionarie in pianura, in aumento in montagna specie nelle valli dove è presente il Föhn.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato