Intrattenimento

#MeToo conquista il Time

#MeToo conquista il Time”

La copertina di fine anno del Time sarà dedicata nel 2017 al movimento #MeToo, contro le molestie sessuali.

Lo scatto della cover e il reportage con altri 24 ritratti sono firmati dal duo di fotografi Billy & Hells, che hanno cercato di rendere la composta dignità dei soggetti. L'annuncio è arrivato oggi dal sito Time.con e dalla Nbc.

A cominciare dalle attrici che hanno aperto la strada con il caso del produttore Harvey Weinstein. "Le donne e gli uomini che hanno rotto il loro silenzio - si legge in uno dei lunghi articoli pubblicati - abbracciano tutte le razze, tutte le classi di reddito, tutte le occupazioni e praticamente tutti gli angoli del pianeta". Fanno parte di un movimento che formalmente non ha un nome. "Ci sono individui che ispirano il mondo e queste donne hanno spinto tutti a smettere di accettare l'inaccettabile". L'hashtag #metoo è stato utilizzato in tutto il mondo da donne e uomini, che hanno denunciato violenze e abusi che non avevano mai avuto la forza di denunciare. Ma anche di persone non celebri come Dana Lewis, cameriera al Plaza Hotel di New York che ha denunciato il celebre albergo per aver "normalizzato e banalizzato gli assalti sessuali verso le donne dello staff". Ho rifiutato". Ipotesi negata dal magazine: "il Presidente sbaglia su come avviene la nostra scelta della persona dell'anno. Nella lista dei papabili, c'erano anche il fondatore di Time Jeff Bezos, l'atleta Colin Keapernick che ha lanciato le proteste del "Take a Knee" durante l'inno alle partite di football. e anche il principe saudita Mohammed bin Salman protagonista della campagna anticorruzione del suo paese.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato