Esteri

Milano, anziano trovato morto in casa: confessa omicidio il badante ecuadoriano

Un salvadoregno di 34 anni e' stato fermato dai carabinieri di San Donato Milanese con l'accusa di omicidio. A dare l'allarme fu il nuovo badante. Il corpo del 71enne Antonio Izzo era stato trovato il 26 novembre nel suo appartamento: inizialmente si era pensato a una morte naturale, ma l'autopsia avrebbe rivelato che la causa del decesso è stata il soffocamento. Gli elementi raccolti dai militari hanno convinto la procura di Lodi a emettere un provvedimento di fermo che è stato eseguito nella notte. Avrebbe ucciso il pensionato per motivi di denaro. In particolare le indagini dei carabinieri si sono concentrate sulla vita privata della vittima e sulle sue frequentazioni.

Il 34enne era giunto in Italia un mese e mezzo fa.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato