Sport

Napoli, Mertens: "Sono molto contento di giocare sempre. Non sono stanco"

Napoli, Mertens:

Cosa pensa di chi dice che la sua squadra è in crisi? "E difficile che il City possa battere lo Shakhtar perché lintensità della squadra di Guardiola potrebbe essere minore, ma mi fido della cultura del calcio inglese e anche delle riserve del City". Il Feyenoord in Champions è stato anche sfortunato, ha fatto buone partite.

"Sto giocando, sono molto contento e non sono stanco". Voglio continuare a giocare. Non mi sento un leader, perché giochiamo in 11. Domani può arrivare una risposta a queste critiche, è la partita giusta? "No. Abbiamo perso e non eravamo più abituati, ma nell'ultimo anno abbiamo fatto bene". Ciò che conta adesso è vincere, reagire e riprendere la nostra strada...

Cosa ti aspetti dal Manchester City?

Sul rinnovo di Ghoulam. "Ma sono certo che proverà a vincere e a fare dei record". Noi vogliamo vincere dopo venerdì che ha fatto male a tutti.

SU GHOULAM - "Sono contento, del rinnovo di Ghoulam che è un amico". Lui ci prova, ma soprattutto negli ultimi 20 metri gli sta venendo meno quella lucidità che gli ha permesso di fare la differenza nella fase iniziale della stagione. Le critiche ci saranno sempre e noi non dobbiamo pensare a questo.

Li perderei ancora se servisse a portare a casa il risultato. "Passaggio del turno? Non dipende solo da noi".

Quante possibilità ha il Napoli di superare il turno? Anzi, in una finale di coppa d'Olanda del 2012 contro l'Heracles, l'attaccante perse anche due denti. Domani vogliamo fare bene, è sempre bello giocare qui.

Come stai? Senza Insigne senti ancor di più il peso di dover fare bene? .

Oltre a Maurizio Sarri, anche Dries Mertens parla in conferenza stampa: "Lorenzo (Insigne ndr) - dichiara - è un grande giocatore e mancherà ma abbiamo tanti giocatori che possono prendere il suo posto". È il momento di dimostrare che abbiamo un grande gruppo.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato