Intrattenimento

"A Sanremo si sc#@a sempre" - le dichiarazioni CHOC di Giovanni Ciacci

Chiude l'attore Pierfrancesco Favino che per le cinque serate sul palco dell'Ariston prenderà ben 300 mila euro. Cantanti, gruppi che si sciolgono, gruppi che si ammucchiano, uomini con donne, donne con donne. I miei occhi, negli anni, hanno visto cose che voi umani non potete neanche immaginare a Sanremo si scopa sempre!

A quel punto il giornalista gli chiede: "Sicuro che non sarà un dormitorio, visti i cantanti in gara?". "Lì, poi, se ne vedono delle belle, altro che Badoo o Grindr - ha rivelato Ciacci - Se solo quei bagni potessero parlare, cherì".

Al vertice in Prefettura sono stati approfonditi gli aspetti della programmazione ritenuti maggiormente rilevanti per garantire la sicurezza durante tutta la durata dell'evento, predisponendo le opportune direttive di carattere generale, tenuto conto della significativa presenza di pubblico non solo nei pressi delle diverse "locations" in cui si svolgeranno i vari spettacoli ed eventi curati e trasmessi dalla Rai, così come tutte le attività collaterali legate al Festival. "Una parte della città si trasforma improvvisamente in una sorta di club per scambisti di Jessica Rizzo".

Il costumista ritiene lodevole l'iniziativa di Cristiano Malgioglio e Laura Pausini, il conferimento di un premio alla carriera a Milva che ha abbandonato le scene per gravi problemi di salute: spera che Baglioni lo faccia, perché il nostro è un Paese dimentica troppo spesso il passato.

Dopo aver pubblicato le cifre che il direttore artistico di quest'anno, Claudio Baglioni, e i due co-conduttori Michelle e Pierfrancesco riceveranno quest'anno, alcuni hanno già gridato allo scandalo, ma in realtà i loro compensi sono perfettamente in linea con quelli che il Festival ha sempre sostenuto. Giovanni Ciacci, nonostante abbia compreso lo stile e le scelte dei talenti musicali del direttore Baglioni, non ha però tanto gradito la poca attenzione a tutto il circo mediatico che Sanremo genera e che impegna anche nelle scelte dei look, delle immagini, e del glamour.

L'arrivo di un altro personaggio sul palco del Teatro Ariston, dunque, sembra quasi certo e già durante la presentazione della 68esima edizione della gara canora Claudio Baglioni non aveva escluso l'idea di un quarto presentatore accanto a Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino.

Quale sarebbe allora secondo Ciacci la donna ideale per presentare il Festival? Poi il desiderio di avere Barbara d'Urso alla conduzione perché "avrebbe rappresentato il glamour, il pop e tutto il mondo gay friendly. Naturalmente parlo di lei da sola, al massimo con Baglioni vicino".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato