Salute

Caos pronto soccorso, in Liguria influenza da record: preoccupa aumento polmonite

Caos pronto soccorso, in Liguria influenza da record: preoccupa aumento polmonite”

Stamani al pronto soccorso del Policlinico San Martino c'è stata una piccola impennata di casi di sospetta polmonite.

Genova. "Gli osservatori del ministero della Sanità dicono che la Liguria è una delle più colpite da questa ondata di influenza".

Come previsto, le complicanze del virus dell'influenza hanno provocato un considerevole aumento di pazienti finiti in pronto soccorso con i sintomi della polmonite: tosse persistente e febbre alta che non scende con terapie antibiotiche.

Per affrontare l'emergenza sono stati anche messi a disposizione posti letti aggiuntivi nei vari ospedali e per fare fronte ai "codici bianchi" è stato creato un accordo con i medici di base , che hanno dato il loro supporto nei pronto soccorso: "Tutti i pazienti vengono seguiti e trattati sempre, ovviamente". Così la vicepresidente e assessore regionale alla Sanità Sonia Viale durante il punto stampa convocato presso la Sala della Trasparenza dell'Ospedale Policlinico San Martino per fare il punto sulla situazione nei Pronto Soccorso.

"Numeri da pandemia - spiega Viale - che ci hanno portato nei giorni scorsi a avere moltissimi accessi soprattutto di codici bianchi e verdi, ma ci siamo comunque attrezzati con diverse misure straordinarie". Nei due giorni solo al San Martino sono stati visitati 66 pazienti.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato